Destinazioni d'uso

Gli specifici campi di applicazione vanno dagli ambienti industriali a quelli residenziali e ai complementi di arredo, dalle scale ai rivestimenti di bagni o cucine, dagli spazi di lavoro agli showroom, dalle SPA alle piscine, dai ristoranti agli alberghi ai centri commerciali e negozi, dai musei alle gallerie.

La Resina

L'applicazione della resina è una scelta che permette di evitare demolizioni, perchè si tratta di una superficie, in orizzontale in verticale e a soffitto, stesa sulla già esistente o direttamente su un supporto idoneo, con sistemi tecnologicamente avanzati, che garantiscono impeccabili caratteristiche, sia in termini di funzionalità e durabilità, sia in termini estetici ed igienici. Viene posata a mano, pertanto ogni realizzazione è unica. Le superfici possono essere nuvolate, monocromatiche, tono su tono, pigmentabili con infiniti effetti materico-creativi. L'architettura che viene realizzata è in grado di armonizzare le superfici cementizie con delicate linearità di massima affidabilità tecnica. Estetica e design sono le risposte alla richiesta di un'atmosfera che sappia creare continuità e dialogo fra ambienti differenti o fra interni ed esterni, con l'utilizzo di un prodotto monolitico di assoluta resistenza meccanica e con brevi tempi di realizzazione.

Utilizzo della Resina

Negli ambienti industriali la resina permette di recuperare e migliorare le preesistenti pavimentazioni, offrendo durezza ed elasticità, al fine di utilizzare con serenità i mezzi di smistamento delle merci o garantire un traffico adeguato ai mezzi di spostamento del personale.

Negli ambiti commerciali, negli alberghi e nei ristoranti, dove la componente estetica è fondamentale al fine di trasmettere accoglienza e ospitalità, la resina contribuisce a dare luce e colore, aggiungendo piacere architettonico. Ma non soltanto, dà caratteristiche di sicurezza, come ad esempio la non scivolosità dei pavimenti.

Nei rivestimenti di pareti, bagni e cucine la resina si sostituisce con grande successo alla ceramica o al legno, soprattutto perchè non presenta fughe, quindi risulta altamente igienica, ed è facilmente sovrapponibile ai rivestimenti esistenti, con uno spessore di pochi millimetri. E' trasformabile e quindi permette di creare sempre nuove ed irripetibili messe in opera.

Le scale, elemento architettonico di forte impatto visivo ed eleganza, favoriscono ottimi risultati sia dal punto di vista delle tonalità, che spaziano dal semilucido all'opaco, sia dal punto di vista della sicurezza d'appoggio.

Le piscine, interne o esterne, sono parte essenziale dell'offerta dei rivestimenti in resina proprio grazie alla sua impermeabilità e al forte grado di resistenza al logorio degli agenti temporali. Nelle SPA, in particolare, dove l'emozione sensoriale è data innanzitutto dallo sguardo, innumerevoli sono le possibilità creative ed artistiche che spaziano dall'utilizzo del colore alla manipolazione virtuale della luce.

Musei e gallerie d'arte, in virtù del loro specifico scopo, sono il luogo d'eccellenza per la realizzazione di sistemi in resina, grazie alle caratteristiche di questa in termini estetici e di durabilità. L'allestimento, in quanto arte del mostrare, segna decisamente le infinite possibilità della resina, laddove gli spazi espositivi riassumono l'incontro tra memoria e nuovo, tra creazioni del passato e resine materiche del presente.